Dott.ssa Laura Cagna

Dott.ssa Laura Cagna

MATRICOLA MRO:  MRO-PRO201600006 PROFESSIONISTA

Diplomata al Liceo Classico di Biella nel1987,  e nel 1995  Laureata in Farmacia presso l’Università degli Studi di Ferrara.

Ho iniziato a lavorare nella farmacia paterna situata in un piccolo paesino in provincia di Biella (Piemonte). Mi occupavo preferenzialmente della relazione con i clienti lasciando a mio papà la parte commerciale ed amministrativa che non ho mai amato. All’interno della farmacia ho iniziato ad occuparmi del settore omeopatico e fitoterapico.

Ho frequentato il CORSO DI INTRODUZIONE ALL’OMEOPATIA presso la Scuola di medicina Omeopatica di ( VR)(1996), CORSO DI OMEOPATIA E MEDICINA NATURALE IN FARMACIA (anno 1998/1999) organizzato dal Centro Italiano di Studi e Documentazione in Omeopatia, ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE ALLA SCUOLA DI MEDICINA BIOLOGICA PER FARMACISTI (anno2000/2001).

Ho frequentato per due anni la scuola di FITOTERAPIA CLINICA situata a Torino il cui direttore e insegnante è il dott Grandi che si occupa della ricerca oncologica con i fitoterapici. Mi sono iscritta alla SCUOLA DI NATUROPATIA AEMETRA DI TORINO (direttore Valerio Sanfo) che ho frequentato per un periodo di 3 anni senza però conseguire la qualifica di Naturopata in quanto per vicende personali ho interrotto la frequentazione della scuola. Nel 2001 ho frequentato a Biella il CORSO BASE DI CUCINA NATURALE DELLA SCUOLA DI CUCINA LA SANA GOLA, che ha sede a Milano. Nel maggio del 2005 ho partecipato al corso VIVERE IL MORIRE, tenuto da Don Sergio Messina presso l’Associazione l’Accoglienza ONLUS.

Tutta la parte di ricerca di un modo altro di occuparmi della Persona mi ha sempre appassionato e mi ha stimolato a cercare fino al 2005 un modo di stare all’ interno della Farmacia proponendo altro oltre al farmaco di sintesi. Riconosco che è stato proprio all’ interno della mia professione che ho incontrato i fiori del dott Bach ed è stato proprio all’inizio della mia carriera professionale. Sarò sempre grata al dott Montoia, medico di Roma che lavorava all’interno dell’ASL in ambito psichiatrico. E’ stata grazie alla sua conferenza, presentata un sabato mattina del 1996 ai farmacisti volenterosi lì presenti, che ho scoperto la FLORITERAPIA DEL DOTT BACH e… me ne sono innamorata. Un Amore che dura ancora oggi.

Ho subito acquistato il libro della Pastorino, quello della Scheffer, le opere complete della Macroedizione del dott Bach,la biografia scritta da Nora Weechs e poi ho iniziato negli anni a frequentare tutti i corsi di FIORI DI BACH che venivano proposti come proposta di formazione ECM nell’ambito della categoria  e a proporli all’interno della farmacia. Ho conseguito l’ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE AL CORSO SUI FIORI DI BACH rilasciato dal dott Mario Gozzellino presso l’Accademia di Studi e Ricerche sulle Medicine Naturali, INTRODUCTORY COURSE ON THE BACH FLOWER REMEDIES TORINO 19/20 maggio 2001, ( dott Ermanno Paolelli), INTRODUCTORY COURSE ON THE BACH REMEDIES MILANO 10/11 maggio 2003 (Federico Audisio di Somma).

Il 2000 è stato un anno di scelte interiori importanti in quanto è stato l’inizio più consapevole del mio bisogno di una realizzazione personale e lavorativa al di là della farmacia che sentivo sempre più scollegata alla mia visione di “cura” e più in generale di modo di vivere. Fondamentale è stato il Cammino di Santiago di Compostela che ho intrapreso nell’autunno di quell’anno, esperienza che sicuramente ha sedimentato la mia scelta di cambiamento che si è poi concretizzata nel 2005, anno in cui ho lasciato la farmacia paterna che è stata successivamente venduta.

  • Mi sono trasferita a vivere in campagna nella provincia di Asti. In seguito al mio essere diventata mamma ho vissuto un periodo di ricerca interiore profondo e anche di crisi che mi ha portato a esplorare sempre più il mondo Spirituale e   del contatto con la Natura che già mi apparteneva in quanto appassionata di trekking in montagna.

Insieme a un gruppo di amiche nel 2008 abbiamo piantato 400 piante di lavanda con l’intento di “portare Bellezza” nel mondo piante che ancora oggi   coltivo e trasformo in prodotti per la “cura” della persona. Mi sono approcciata alle Danze Sacre meditative e in particolare ho iniziato il percorso di approfondimento delle DANZE DEI FIORI DI BACH coreografate da Anastasia Geng  partecipando dal 2011 al 2014 agli stand formativi teorici e pratici proposti dalla sua allieva Martine Winnington (www.martinewinnigton.com e www.fleursdebach.ch) portatrice  delle danze dei fiori di Bach e floriterapeuta presso la sua casa a Yvonand nella Svizzera Francese.

Per un paio di anni ho proposto queste danze, condividendo la conduzione del gruppo con altre 3 colleghe portatrici di danze sacre meditative, in un percorso quindicinale presso il “CENTRO DI ARMONIA ” situato a Barbaso (AT), centro di ricerca spirituale (www.centrodiarmonia.it).

Parallelamente ho intrapreso un percorso strutturato in 10 incontri teorici e pratici, accompagnata dal formatore in questa disciplina Franco Marengo, di riconoscimento e sviluppo delle proprie competenze personali, “RECONAISSANCE DES AQUIS” che mi ha aiutato a riconoscere in un percorso di consapevolezza le competenze che potevo mettere in gioco nella strutturazione di una mia nuova professione nell’ambito della “presa in cura della persona”. Mi sono resa conto sempre più che questa scelta lavorativa presupponeva un grande lavoro su di me che ho portato avanti utilizzando come strumenti i Fiori di Bach, le costellazioni famigliari, l’astrologia karmica.  Nel 2013 ho trascorso una settimana in Valle d’Aosta partecipando a un seminario proposto dallo sciamano peruviano Hernan Huarache Mamani (La profezia della curandera) sull’approfondimento degli 8 sensi. Nel 2014 ho frequentato e completato il primo e il secondo livello di Reiki del sistema Usui di guarigione naturale (insegnante master reiki Marco Coppo) e ho iniziato a fare i trattamenti Reiki creandomi un piccolo giro di clienti. E’ stato in questo contesto che ho sentito la necessità di approfondire le dinamiche della gestione della relazione terapeutica con il cliente intuendo che dovevo acquisire degli strumenti “altri” per pormi come “accompagnatrice” e non tanto come guaritrice e risolutrice delle problematiche che il cliente mi portava, chiarendo bene il mio ruolo… prima di tutto a me stessa. E’ in questa ottica che   nell’ambito della PROFESSIONE TERAPEUTI REIKI ho partecipato al corso STRUMENTI DELLA RELAZIONE condotto dalla formatrice Anna Mirenzi e ho partecipato a un percorso di supervisione di gruppo condotto sempre dalla stessa formatrice. In seguito a un grosso problema alla schiena che mi ha immobilizzato a letto per un paio di mesi nella mia vita c’è stato un “terremoto” e il dopo è stato il lasciar andare il Reiki e le danze e il reincontro con i fiori di Bach come strumento di “accompagnamento della persona nella relazione terapeutica”. Fondamentale in questo passaggio è stato nell’aprile del 2015 il seminario a Torino con il dott. Ricardo Orozco “FIORI DI BACH, STRUMENTI E STRATEGIE TERAPEUTICHE” che mi ha fatto realizzare che volevo portare la floriterapia in modo professionale. Ho iniziato a propormi come floriterapeuta in un modo differente, facendomi sempre accompagnare nella supervisione personale dalla formatrice e counselor Anna Mirenzi e parallelamente ho proseguito la formazione con il dott. Orozco frequentando il MASTER IN FLORITERAPIA DESCRITTIVA a Firenze nel 2016 e i seminari   DIAGNOSI DIFFERENZIALE DEI FIORI DI BACH, IL PRINCIPIO TRANSPERSONALE, L’APPLICAZIONE LOCALE DEI FIORI DI BACH, ottenendo l’attestato di Floriterapeuta Metodo Dott. Ricardo Orozco. Nel novembre del 2016 ho partecipato al seminario condotto dal dott Ermanno Paolelli di FLOWER MASSAGE acquisendo il diploma e nel mese di febbraio del 2017 ho conseguito la qualifica di MASTER PRACTITIONER IN FLOWER MASSAGE (www.flowermassage.it).

Mi rendo conto ora scrivendo questo curriculum che tutta la formazione è stato lo strumento per una mia ricerca personale di una maggiore conoscenza di me stessa, il famoso “Conosci te stesso“ socratico, e una grossa opportunità di scambio, di contatti, di comprensione dei miei meccanismi profondi, di possibilità di essere più libera dai condizionamenti e di sentirmi libera di manifestare quello che sono e soprattutto di portare la mia voglia di stare bene, perché alla fine di tutto questa è la mia grande consapevolezza che voglio stare bene e svolgere il compito per cui mi sono incarnata e… farlo Bene.

Per questo ora alla domanda “Che lavoro fai?” rispondo “Operatrice del Ben-Essere” ed è proprio con questa qualifica che sto esercitando la mia professione collaborando con l’Associazione Cascina Margherita di Casalborgone (To) (www.cascinamargherita.it).

 

 

Moncucco Torinese, 06.03.2017

Recapiti:

OPERATRICE DEL BEN-ESSERE
Dott.ssa Laura Cagna
fraz. Rivalta n 3 – 14024
Moncucco Torinese – ASTI

Email: calu1967@tiscali.it – Tel: 3317567213

adminDott.ssa Laura Cagna